Set 13

Generali per Rotte globali

L’Archivio Storico Generali partecipa con tre visite guidate al ricco programma di Rotte globali. Trieste, il mare, il porto franco, ideato e coordinato dall’Istituto Livio Saranz e realizzato con la partecipazione di Comune di Trieste, Francesco Parisi Casa di Spedizioni S.p.A, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale e Assicurazioni Generali.

Tra settembre e novembre 2019 tredici appuntamenti in diverse realtà culturali ed economiche cittadine colloquieranno idealmente, intessendo racconti sulla vita cosmopolita e sull’economia del mare, una presenza che ha plasmato l’identità e la storia di Trieste attraverso l’istituzione del porto franco nel 1719, di cui quest’anno ricorre il trecentesimo anniversario. A conclusione dell’iniziativa l’incontro Rotte globali dialoga con Massimo Negri, European Museum Academy Scientific Director.

Casa Chiozza, sede dell'Archivio Storico Generali a Trieste / ph. Massimo Goina

Gli appuntamenti all’Archivio Storico, in largo don Bonifacio 1 a Trieste, nello storico palazzo “ai volti di Chiozza”, si terranno il 27 settembre, il 25 ottobre e il 15 novembre, dalle 10:30, e saranno aperti a venti persone per visita, per toccare con mano alcuni dei moltissimi documenti conservati e per conoscere la storia di Generali e insieme di Trieste, dove la Compagnia fu fondata nel 1831. Una visita in uno dei più grandi archivi assicurativi, dichiarato bene culturale dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali per il suo rilievo per la città e per la sua vocazione internazionale.

Raccontando la duplice struttura della Società, con le sue direzioni di Trieste e di Venezia, si parlerà di identità complesse e sviluppo internazionale, con vicende che partono da Trieste e arrivano alle grandi agenzie e alle prime compagnie del Gruppo, a Budapest, Praga, Vienna, Amburgo, Lubiana, Czernowitz, Lipsia, Graz, Innsbruck, Belgrado, Zagabria e Parigi, oltre che a Firenze, Roma, Milano, Napoli, Torino e Palermo. Le storie passano per moltissimi porti e città e attraversano le nuove rotte aperte dal canale di Suez, non dimenticando che Pasquale Revoltella, grande promotore dell’impresa, fu socio fondatore e direttore delle Generali per moltissimi anni, fino alla sua scomparsa. Storie di persone, avventurose e anche drammatiche nei frangenti della prima guerra mondiale, ma anche di oggetti entrati nella vita quotidiana di Trieste e dell’Europa, iniziando dai manifesti per arrivare ai tantissimi e colorati pieghevoli pubblicitari in lingue diverse e alle targhe incendio che ancora oggi campeggiano su case e palazzi.

Si parlerà anche di letteratura, attraverso le incredibili vicende parallele degli scrittori Franz Kafka e Leopold Perutz, entrambi impiegati dalle Generali tra 1907 e 1908, rispettivamente a Praga e a Trieste.

Si potranno osservare firme prestigiose ma anche documenti meno noti, tuttavia di sicuro interesse per immergersi nella Storia attraverso tante storie. Ci saranno incontri speciali a ogni visita, grazie alla collaborazione con Giuliano Zannier, Roberto Eramo e Sara Dolce de L’Armonia – Associazione tra le Compagnie Teatrali Triestine.

Le visite sono gratuite, obbligatoria la prenotazione (via mail all’indirizzo rotteglobali@gmail.com oppure telefonicamente al numero +39 040 415141, dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 12).

Scarica il programma completo degli incontri.