INA. Arte del manifesto. 90 anni di storia sociale.

Pensato e realizzato per la ricorrenza dei novant’anni di attività dell’INA, il volume L’Arte del Manifesto illustra lo sviluppo della comunicazione dell’Istituto Nazionale delle Assicurazioni dalle sue origini, attraverso immagini di manifesti, calendarietti, francobolli e giochi; collegandosi idealmente a Generali: tradizione di immagine, che venne dato alle stampe per ricordare i primi cento anni di vita del Bollettino delle Assicurazioni Generali, i due volumi mirano allo studio della comunicazione assicurativa con l’esempio di due storiche società: INA ed Assicurazioni Generali.

L’Istituto Nazionale delle Assicurazioni nasce nel 1912, periodo d’oro dello stile Liberty, dove il manifesto da mezzo di informazione diventa arte. La tematica rurale, ripresa dagli illustratori dell’epoca, fu a lungo protagonista dell’immaginario collettivo, perfetta per la vocazione popolare e nazionale connessa alle origini dell’INA; per questo motivo l’immagine simbolo risulta essere il “seminatore”, espressione della fecondità, della forza, della resistenza e della pazienza, tutte doti necessarie all’esito felice sia della semina che dell’investimento assicurativo. L’INA diveniva dunque la Compagnia del Seminatore, come già le Generali erano la Compagnia del Leone e la Milano la Compagnia dell’Ancora.

Il primo capitolo del volume illustra l’incisiva operazione di immagine istituzionale mentre il successivo è dedicato all’attività assicurativa che venne sviluppata con particolare attenzione alla pubblicità di prodotto. L’aggiornamento della comunicazione fu necessario anche dall’ampliamento delle attività assicurative nei rami danni con le compagnie controllate Assitalia-Le Assicurazioni d’Italia e Fiume, costituite a seguito del riassetto del mercato assicurativo nel 1923.

Soprattutto L’Assitalia, in una economia ancora prevalentemente agricola, enfatizzò la propaganda del regime con suggestivi soggetti di vita agreste chiamando a collaborare autori del calibro di Busi, Boccasile, Capizzano, Ballaster e Mosca.

Le immagini provengono dai manifesti e dai documenti dell’Archivio Storico INA Assitalia, integrate dai manifesti della Collezione Salce del Museo Civico di Treviso, e forniscono, utilizzando le parole del responsabile editoriale Armando Zimolo, «un prezioso contributo alla conservazione delle memoria storica della comunicazione in assicurazione e con ciò della storia stessa dello sviluppo delle Previdenza in Italia».

INA: arte del manifesto : 90 anni di storia sociale / [saggi introduttivi di Rita Bernini … et al.!
Trieste : Editoriale Generali, [2002]